E tu, cosa vedi? Il giardino

dettaglio da La condizione umana, 1933 – René Magritte

– A SCUOLA, PER STUDENTI –

Cari bambini, non si può andare a scuola, ma si possono imparare tante cose anche stando a casa. Non ci credete??? Pensate…avete mai provato a guardare fuori dalla finestra? Per chi è fortunato e ha il giardino, vi siete mai immersi in mezzo alla natura? Avete scoperto quanta bellezza c’è vicino a noi? Mentre ero nel mio giardino, stavo pensando…perché non faccio un po’ di foto per mostrare ai bambini cosa c’è attorno a me? Io mi sono stupita, meravigliata e vorrei che anche voi provaste a farlo. Scopriamo insieme come ☺

Un prato di margherite
Tanti fiori diversi. Sai come si chiamano? Quali sono i tuoi fiori?
Tante piante diverse. Che piante sono? E tu che piante hai a casa, o vicino a casa?
Qualcuno di voi ha anche l’orto a casa? Che piantine sono?

Le foto che hai visto fino adesso, e le domande che ti ho fatto, non sono dei compiti… Servono per aiutarti ad essere curioso e a cominciare a guardare quello che ti sta attorno… ☺

Le parti in grassetto indicano lo spunto per l’abbinamento con il testo teatrale proposto da Casa dello Spettatore

continua su senzascuola

– DAL TEATRO, PER INSEGNANTI –

Finestre su un giardino

Chris Nietvelt in Il giardino di ciliegi (Simon McBurney, 2020)
Foto di Jan Versweyveld
(Lo spettacolo previsto dal 26 al 29 maggio 2020 al Piccolo Teatro di Milano non è andato in scena in conseguenza della chiusura dei teatri a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19)

ATTO I

[…]

VARJA – (Sottovoce) Anja dorme. (Apre adagio la finestra) E’ spuntato il sole. Non fa freddo. Guardate mamma : che alberi meravigliosi! Mio Dio, che aria! Gli storni stanno cantando!
GAEV – (Apre l’altra finestra) Il giardino è tutto bianco. Ti ricordi, Ljuba ? Il viale lungo e dritto, come un nastro disteso, come splende nelle notti di luna. Ti ricordi? Non l’hai dimenticato?
LJUBOV – (Guardando in giardino dalla finestra) Oh, la mia infanzia, la mia purezza! Io dormivo in questa stanza, guardavo il giardino da qui, ogni mattina la felicità si svegliava insieme a me, e il giardino era proprio come adesso, non è cambiato niente. (Ride di gioia) Tutto bianco, tutto bianco! Oh, il mio giardino. Dopo l’autunno buio, piovoso e il gelido inverno, sei rinato un’altra volta, pieno di gioia, gli angeli non ti hanno abbandonato… Potessi togliermi dal petto e dalle spalle queste pietre così pesanti, potessi dimenticare il passato!

[…]

(Anton Cechov, Il giardino dei ciliegi, 1903)

Tutti gli articoli

Attività straordinarie

Sul blog senzascuola la sezione Attività straordinarie (idee ed esperienze a bassa intensità digitale per scoprire e riscoprire la casa) viene presentata così:

La mia casa

Come Klee porta a spasso una linea anche tu puoi scegliere un punto della casa da cui partire e immaginare un percorso che attraversa tutte le stanze. 

E tu, cosa vedi? Il giardino

Cari bambini, non si può andare a scuola, ma si possono imparare tante cose anche stando a casa. Non ci credete??? Pensate…avete mai provato a guardare fuori dalla finestra? Per chi è fortunato e ha il giardino

E tu, cosa vedi? Le nuvole

Stai un po’ lì ad osservare le nuvole, poi se vuoi puoi chiudere gli occhi.. A cosa stai pensando? Prendi il tuo quaderno-diario e scrivi tutto quello che ti viene in mente mentre guardi le nuvole…tutto va bene!

A partire da un quadro

La prima attività che abbiamo realizzato con i bambini della classe 3° è stata quella di provare a scrivere un testo collettivo a partire dall’osservazione del quadro di Pieter Bruegel “Giochi di bambini”.

La tana

Scegli un angolo della tua casa senza dirlo a nessuno. Resta nel tuo angolo preferito per un po’ di tempo. Perché lo hai scelto? Cosa ti piace fare quando sei nel tuo angolo preferito?

Load More Posts

Newsletter



Iscriviti

Scrivici

Cerca nel sito

Il teatro,
l’educazione,
la scuola

TUTTI I PROGETTI

Il fogarone

Casa dello Spettatore curerà un ciclo di incontri di leggi

Osservatorio del pubblico

Casa dello Spettatore curerà un osservatorio composto da insegnanti e genitori per seguire e accompagnare i lavori delle compagnie vincitrici del bando IN VIVA VOCE. In collaborazione con ATCL

La scuola in scena

Seminario La scuola destinato ad insegnanti e operatori per riflettere sui modi in cui il teatro e non solo rappresentano la scuola e la relazione educativa.

Nella visione. Due soste – Puglia

Due soste nell’arco di una stagione per sperimentare modi possibili in cui accompagnare lo sguardo, ma dentro esperienze diverse. In collaborazione con Teatri di Bari

Load More Posts

Casa dello Spettatore collabora con

2021-02-12T08:12:42+00:00