L'educazione alla visione e la città

L’educazione alla visione e la città2020-05-29T12:36:26+00:00

La città e le visioni

Le città nelle abitudini sono vissute come luoghi transitori, percorsi tra le case e il lavoro, luoghi di consumo e sempre meno spazi da vivere, da osservare e modificare in tempi lenti e in gruppo. I teatri, i musei e i luoghi d’arte, i cinema e i siti culturali, disseminati sui territori urbani, con le loro diversità e le loro differenti e molteplici storie, possono fungere da catalizzatori nella relazione tra le persone e la cittàL’incontro con l’arte si alimenta ed accresce così nell’incontro con il luogo.

I Percorsi di visione

I Percorsi di visione rappresentano il cuore del progetto di Casa dello Spettatore: comunità di spettatori che riscoprono il piacere di frequentare il teatro insieme condividendo un’esperienza che intreccia conoscenza ed emozione. Una selezione di spettacoli sulla base di nuclei tematici o di linguaggio, che rappresentano un vero e proprio viaggio attraverso l’esperienza di visione dell’arte performativa. Non un abbonamento trasversale. I Percorsi di visione di Casa dello Spettatore creano comunità di spettatori, cui viene offerta una serie di incontri di approfondimento, prima e/o dopo la visione. Ogni incontro poggia sulla metodologia di apprendimento cooperativo detta “didattica della visione”. Gli incontri vengono sviluppati con il supporto di documenti di ricerca appositamente predisposti per l’occasione: stimolo a un processo di progressiva consapevolezza dello spettatore e seme di una conoscenza specifica.

La Calata

Spettatrici e spettatori di tutte le età “calano” il loro sguardo sul territorio teatrale della città. Un esperimento conoscitivo sul mondo del teatro e sul suo rapporto con la città. Un progetto per realizzare, attraverso testi e immagini, un racconto a più sguardi e a più voci sulla vita teatrale della città. Un invito a vestire per un giorno i panni del reporter “calando” nelle sale teatrali della città per osservarne e raccontarne la vita: pubblici, proposte teatrali, spazi, atmosfere; per l’istantanea di una giornata campione sull’offerta teatrale di una città. La Calata costruisce comunità di spettatori che nell’incontro con l’arte e con l’altro trovano occasione di crescita individuale e collettiva, anche attraversando territori diversi.

Musei, televisione, cinema, web…

L’incontro con l’arte nelle diverse occasioni di spettatorialità da un lato, e le nuove forme e modalità di fruizione dall’altro, sono i due binari lungo i quali procede la ricerca di Casa dello Spettatore. Il dialogo tra teatro, cinema e televisione, la correlazione organica che può strutturarsi tra uno spettacolo dal vivo e un luogo d’arte (a partire dal concetto di genius loci e oltre il principio del site specific), le visite ai musei, i focus di approfondimento su un’opera d’arte concreta o digitale, le performance che ibridano linguaggi e rendono teatrali spazi urbani altri: diverse tracce per approfondire il viaggio dello spettatore contemporaneo sulle tracce dell’interdisciplinarietà.

I Percorsi di visione, La Calata e…

Load More Posts

Collaborazioni

Contatti

Newsletter



Iscriviti

Facebook Pagelike Widget
I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Leggi la nostra Privacy and Cookie Policy Ok