Didattica della visione a scuola

A scuola2020-10-12T15:05:02+00:00

Casa dello Spettatore sviluppa progetti per l’educazione al teatro nella scuola, per educare alla visione del teatro le giovani generazioni e per riflettere sul delicato ruolo del mediatore che l’insegnante assume quando decide di portare la classe a vedere uno spettacolo.

Laboratori, seminari, corsi di formazione per insegnanti e incontri con le classi vengono realizzati, in presenza e a distanza, in diverse regioni: Lazio, Campania, Puglia, Marche, Emilia Romagna e Sardegna, in collaborazione con scuole di ogni ordine e grado, teatri e circuiti teatrali e festival.

Il dialogo con la scuola

La scuola è destinatario privilegiato della formazione alla visione. Come istituzione per eccellenza della formazione della persona e come luogo di promozione e diffusione della cultura e delle arti espressive. Come tutte le cose che si acquisiscono, anche imparare a vedere fa parte di un processo di apprendimento che deve passare per alcune tappe.

Una vera e propria didattica della visione, è perciò necessaria per creare il terreno adatto ad accogliere l’esperienza del vedere insieme. Inoltre, per realizzare un incontro realmente educativo con il teatro serve un tempo di riflessione, di organizzazione e scelta delle sue peculiari caratteristiche e, inoltre, di spazi destinati al pubblico e dedicati alla riflessione e alla condivisione. Tale pratica ha, perciò, l’occasione di essere integrata e valorizzata all’interno del piano formativo scolastico, arricchendolo. 

La didattica della visione

“Per didattica della visione s’intende quell’insieme di procedimenti e tecniche finalizzate alla formazione intenzionale dello spettatore teatrale, cioè di colui che sa vedere quel particolare oggetto d’arte nato per essere visto che è lo spettacolo teatrale.” (Giorgio Testa)

Casa dello Spettatore ha messo a punto e collaudati modelli di didattica della visione per l’educazione al teatro nella scuola. Per questo motivo vengono realizzati corsi di formazione per insegnanti e progetti di didattica della visione in classe che sollecitano una riflessione condivisa sugli aspetti tematici e linguistici, sulle questioni tecniche ed espressive della messa in scena.

Una ricerca aperta e condivisa intorno a quel “prima” di attese, curiosità, conoscenze e ipotesi che precedono lo spettacolo, e a quel “dopo” di reazioni e rielaborazioni. Per questo, ogni incontro è sostenuto da specifici materiali appositamente pensati, in cui ritrovare di volta in volta spunti e tracce da percorrere. Strumenti utili anche per poter riproporre il lavoro all’interno delle classi. A tale scopo è importante che il confronto, sia con gli insegnanti sia con gli studenti, segua una modalità di apprendimento cooperativo che valorizzi il coinvolgimento emotivo e cognitivo del gruppo senza imporre una visione precostituita.

Un’attività mirata, quindi, a costruire consapevolezza e ad attivare conoscenze e spunti di riflessione. Una serie di azioni per rendere autonomo lo spettatore e radicare in esso l’interesse per il teatro, restituendo dignità e senso al ruolo primario del pubblico: vedere.

L’educazione al teatro e la scuola

I progetti di didattica della visione per la scuola accolgono e sviluppano lo spirito del documento del MIUR “Indicazioni strategiche per l’utilizzo didattico delle attività teatrali previste per l’anno 2016/2017” e riferito alla Legge 13 luglio 2015 n. 107, in particolare laddove si indica che “[…] l’attività teatrale abbandona definitivamente il carattere di offerta extracurriculare aggiuntiva e si eleva a scelta didattica […], e se ne riconosce il “[…] valore didattico, pedagogico ed educativo che coniuga intelletto ed emozione, ragione e sentimento […]

Inoltre, i corsi di formazione sull’educazione al teatro per gli insegnanti possono essere inseriti dagli istituti scolastici sulla piattaforma SOFIA del MIUR per il riconoscimento di crediti formativi.

I progetti di didattica della visione per insegnanti e studenti

Load More Posts

Collaborazioni

Contatti

Newsletter



Iscriviti

Social

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Leggi la nostra Privacy and Cookie Policy Ok