Teatro? Parliamone! – Campania

Con riferimento alla partecipazione di Ass.C.T.R.C./TeatroPubblicoCampano al progetto di formazione “Teatro? Parliamone!” proposto da INDIRE – Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca educativa, l’associazione culturale Casa dello Spettatore curerà il corso di formazione e aggiornamento “Portare a vedere: cosa, perché, come?” destinato a docenti delle scuole di ogni ordine e grado, di ruolo e non. Il corso prevede lo svolgimento di due moduli di 16 ore ciascuno destinati all’approfondimento di metodologia, strumenti e tecniche per accompagnare le classi alla visione degli spettacoli destinati alle scuole programmati al Teatro Nuovo di Napoli e alla Sala Pasolini di Salerno per la stagione 2023/2024.

A garantire e mediare l’incontro tra teatro e pubblico delle nuove generazioni è soprattutto la scuola. L’insegnante che si assume la responsabilità di portare a teatro le proprie classi nella prospettiva di fare un’esperienza didattica significativa, è destinatario privilegiato della formazione alla visione. Come tutte le cose che si acquisiscono, anche imparare ad essere spettatori fa parte di un processo di apprendimento che deve passare per alcune tappe: una vera e propria “didattica”, capace di creare il terreno adatto ad accogliere l’esperienza del vedere insieme, dal vivo. Tale pratica ha l’occasione di essere integrata e valorizzata all’interno del piano formativo scolastico, arricchendolo. La Didattica della Visione* è un’attività mirata, quindi, a costruire consapevolezza e ad attivare conoscenze e spunti di riflessione: una serie di azioni per rendere autonomo lo spettatore e radicare in esso l’interesse per il teatro, restituendo dignità e senso al ruolo primario del pubblico: vedere.

* “Per didattica della visione s’intende quell’insieme di procedimenti e tecniche finalizzate alla formazione intenzionale dello spettatore teatrale. Nell’ottica di una didattica della visione, lo spettacolo, se vuole essere tappa intenzionale della formazione dello spettatore, deve diventare epicentro di una piccola o grande unità didattica, essere di riferimento di un prima e di un dopo e anche, se si vuole, di una serie di sviluppi. Vedere uno spettacolo, a tutti i livelli di età, è un’esperienza nella quale il bagaglio di attese e conoscenze con cui la si affronta è parte essenziale del risultato di fruizione che se ne ha (…) La didattica della visione mira in prima istanza a creare le basi perché il teatro sia compreso e amato nelle sue caratteristiche specifiche (…)
Giorgio Testa, fondatore di Casa dello Spettatore, 2005

CALENDARIO DEL CORSO

• Incontro introduttivo: Riflessioni preliminari sulle potenzialità pedagogiche degli spettacoli programmati
Salerno 25/09/2023 ore 17.00 – 19.00
Napoli 26/09/2023 ore 17.00 – 19.00

• Primo incontro: Metodologia, strumenti e pratiche per l’educazione alla visione degli spettacoli
Salerno 09/10/2023 ore 16.00 – 19.00
Napoli 10/10/2023 ore 16.00 – 19.00

• Secondo incontro: Metodologia, strumenti e pratiche per l’educazione alla visione degli spettacoli
Salerno 23/10/2023 ore 16.00 – 19.00
Napoli 24/10/2023 ore 16.00 – 19.00

• Terzo incontro: Metodologia, strumenti e pratiche per l’educazione alla visione degli spettacoli
Salerno 6/11/2023 ore 16.00 – 19.00
Napoli 7/11/2023 ore 16.00 – 19.00

• Quarto incontro: Metodologia, strumenti e pratiche per l’educazione alla visione degli spettacoli
Salerno 20/11/2023 ore 16.00 – 19.00
Napoli 21/11/2023 ore 16.00 – 19.00

• Quinto incontro: conclusioni e riflessioni finali
Salerno 27/11/2023 ore 17.00 – 19.00
Napoli 28/11/2023 ore 17.00 – 19.00

Contatti

Newsletter



Iscriviti

Casa dello Spettatore collabora con

2023-10-05T13:36:51+00:00