Famiglie a teatro

Quattro appuntamenti pensati per i bambini, le bambine e le loro famiglie, per stare insieme, vedere il teatro in diverse forme e condividere il piacere e il valore di essere spettatori.

A cura di Laura Squarcia

N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione prevede incontri di didattica della visione preliminari e/o successivi allo spettacolo, condotti dai curatori del percorso. Ogni partecipante riceverà il documento di ricerca appositamente predisposto per l’occasione. 

GLI SPETTACOLI

9 novembre 2019 ore 18.00
Mattatoio
Piazza Orazio Giustiniani, 4

Aquarium

regista e autore Miha Golob
parte del progetto Small Size Wide Eyes
drammaturgia Mojca Redjko
visual design Miha Golob
cast Miha Arh and Gašper Malnar
set design Larisa Kazic musica Miha Arh
light design Kristjan Vidner
stage manager and sound designer Alojz Sedovnik
luce Niko Štabuc
tecnici di scena Slobodan Ilic produzione
elementi di scena Larisa Kazic, ABC Ribe – Fishbox, Acrytech, Uroš Mehle, Zoran Srdic, Sandra Birjukov, Polona Cerne
in cooperazione con il progetto Science on Road (SATENA)
assistenza scientifica e preparazione degli esperimenti dr. Kristina Žagar Soderžnik
Il Teatro delle Marionette di Lubljana, il teatro di figura nazionale della Slovenia, crea dal 1948 spettacoli rivolti a un pubblico di tutte le età, rinnovando continuamente la propria tradizione. In Aquarium il teatro è un pazzo laboratorio chimico in cui sperimentare varie idee di racconto: all’interno di un acquario bizzarre e colorate creature si animano generando sorprendenti visioni e stimolando la creatività individuale dei bambini.

16 novembre 2020 ore 18.00
Mattatoio
Piazza Orazio Giustiniani, 4

3ach

regia e scena Wouter Van Looy
musica Johann Sebastian Bach & Piet-Jan Van Rossum
video Ine Van Baelen & Stijn Grupping
costumi Johanna Trudzinski
design tecnico Pieter Nys
drammaturgia musicale Caecilia Thunissen
violinisti Cynthia Freivogel, Ryuko Reid
attori e attrici in video Brent Simons, Joshua Tassin, Victor Van Looy, Julian Cuevas,
Lou Van De Noortgate, Morris Van De Noortgate, Luisa Noviello, Astor Noviello,
Tiana Yalina Oliveira & Cassie Alcendor
Zonzo Compagnie gira il mondo per raccontare, con i suoi spettacoli, la storia dei più importanti musicisti e compositori internazionali. A 250 anni dalla morte di Johan Sebastian Bach la compagnia ci invita a scoprire l’universo di questo pilastro della cultura occidentale con 3ACH: due violinisti creano una performance multimediale e immersiva in cui il giovane pubblico è invitato a toccare con mano e a scoprire il talento di uno dei geni della storia della musica.

16 febbraio 2020 ore 11.00
Teatro Mongiovino
Via Giovanni Genocchi, 15

Ranocchio

Teatro d’ombre e non solo
con Marco Ferro, Valeria Sacco•
adattamento teatrale Nicola Lusuardi, Fabrizio Montecchi
regia Fabrizio Montecchi
scene Nicoletta Garioni
sagome Federica Ferrari (tratte dai disegni di Max Velthuijs)
musiche Michele Fedrigotti
costumi Sara Bartesaghi Gallo
luci e fonica Maddalena Maj e Anna Adorno
Candido e ingenuo, Ranocchio guarda il mondo con gli occhi sempre aperti, anzi, spalancati. Tutto intorno a sé lo sorprende, lo riempie di stupore, lo incuriosisce. Ranocchio ha tanti amici: Anatra, una dolce e amorevole compagna di giochi; Porcellino, un placido amante della casa e della buona cucina; Lepre, un intellettuale che ha sempre una risposta a tutto; Topo, un avventuriero tanto intraprendente quanto generoso. Insieme affrontano le grandi domande che i piccoli drammi di ogni giorno pongono loro. Con parole e immagini di grande forza ed essenzialità, le vicende di Ranocchio e dei suoi amici, grazie a uno humour gentile, ci confortano e ci trasmettono una grande voglia di vivere.

L’appuntamento del 14 marzo al Teatro Mongiovino con Fiabe da tavolo (zoom) è stato annullato.
A breve sarà comunicato il nuovo titolo, il teatro e la data dello spettacolo e dell’incontro di accompagnamento alla visione.

Casa dello spettatore all’interno della programmazione teatrale romana compone percorsi di visione strutturati sulla base di nuclei tematici o di linguaggio, aperti anche ad una combinazione personale, operata dal pubblico. Percorsi nella città e nella cultura, tappe di un viaggio che, attraverso incontri prima e dopo la visione, costituisce un’esperienza che intreccia conoscenza ed emozione. Il risultato è la nascita di piccole comunità di spettatori e spettatrici che riscoprono il piacere di frequentare il teatro insieme.
FAMIGLIE A TEATRO fa parte della programmazione per la stagione 2019/2020 di “Casa dello Spettatore. Per una formazione del pubblico” realizzato con il sostegno del MiBACT
2020-02-27T14:41:37+00:00
I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Leggi la nostra Privacy and Cookie Policy Ok